top of page
Glass Buildings_edited_edited.jpg

Analisi di mercato: 22 - 26 Novembre 2021


Indici azionari

Quotazione corrente

Aspettattiva

S1

R1

S2

R2

​FTSE100

7.224

Ribasso/ Cons.

7.220

7.330

6.980

7.405

FTSEMIB

27.733

Ribasso

26.750

27.870

26.184

28.700

DAX 40

16.160

Ribasso

16.094

16.260

15.980

16.450

S&P 500

4.698

Ribasso/ Cons.

4.600

4.720

4.550

4.800

NASDAQ 100

16.573

Ribasso/ Cons.

15.700

16.620

15.152

16.600

DOW JONES

35.602

Consolidamento

35.455

35.772

34.800

36.482

S: Supporto R: Resistenza

FTSE 100 (#UKX)

Il FTSE 100 ha chiuso la settimana in ribasso del -1.58%

Per la settimana ci aspettiamo un possibile consolidamento tra 7.150 e 7.220


Indicatori

Settimana di ritracciamento per il FTSE100 che ha ora testato il precedente, e forte, livello di 7.220.

Per la settimana ci aspettiamo un consolidamento traquesto livello e la media a 50 giorni per poi eventualmente invertire al rialzo.

MACD, ha invertito al ribasso ma rimane ancora sopra lo 0

RSI, dopo aver lasciato la zona di ipercomprato, si trova ora a 45: livello di resistenza intermedio più volte testato in passato.


Nel caso in cui l’indice rimanesse al di sopra della media a 50 giorni, potremmo aspettarci forti oscillazioni rialziste nel breve termine.

Il ritracciamento di questa settimana e’ stato molto positivo in quanto ha permesso al prezzo di ricongiungerci con le medie mobili e agli indicatori di lasciare le zone di ipercomprato.


Supporto a 7.220

Resistenza a 7.330


FTSEMIB (#FTSEMIB)

Il FTSEMIB ha avuto una settimana in ribasso del -1.27%

Per la settimana rimaniamo a favore di un ritracciamento fino a 26.750


Indicatori

Le forti candele ribassiste nel finale di settimana sono, a nostro avviso, l’inizio di un possibile fino a 26.750, precedente livello di resistenza ora supporto.


MACD ha appena incrociato al ribasso insieme all’RSI che sta ora oscillando al livello di 50.

L’attuale livello di supporto e’ in prossimità della media a 50 giorni: consideriamo 26.750 - 26.500 come un buon livello di inversione rialzista per il FTSEMIB


Supporto a 26.750

Resistenza a 26.870


DAX (#DAX)

Il DAX ha chiuso la settimana in rialzo del +0.39%

Per la settimana a venire, ci aspettiamo un leggero calo fino a 15.980


Indicatori

L’indice tedesco ha spinto nuovamente al rialzo soprattutto grazie all’indebolimento del cambio EUR/USD durante la scorsa settimana.

A nostro avviso, le ultime due candele ribassiste preannunciano un leggero ritracciamento almeno fino a precendenti livelli di resistenza.

MACD sta per incrociare al ribasso e RSI, ancora in ipercomprato, sta gradualmente muovendo al ribasso.


Un primo livello di inversione lo identifichiamo a 15.980 e nel caso dovesse essere superato, punteremo alla media a 50 giorni per ulteriori posizioni lunghe.

Una settimana ribassista permetterebbe al prezzo di ricongiungersi con le medie mobili e agli indicatori MACD e RSI di allontanarsi dall’ipercomprato.

Supporto a 16.094

Resistenza a 16.260


S&P500 (#SPX)

L’S&P 500 ha avuto una settimana in leggero aumento del +0.07%

Per la settimana a venire l’indice potrebbe ritracciare almeno fino a 4.600


Indicatori

L’SPX ha continuato a oscillare tra la media a 9 giorni e l’attuale livello di resistenza formando quello che potrebbe essere un ascending triangle.

Se da un lato l’ascending triangle e’ una figura di continuazione rialzista, gli indicatori MACD e RSI rimangono più a favore di un ribasso nel breve termine.

MACD e’ prossimo a un incrocio al ribasso e l’ RSI resta ancora in zona di ipercomprato


A questo scenario si unisce anche una forte distanza dalla media a 50 giorni

Per la settimana a venire, guarderemo quindi lo stretto canale di prezzo nel quale si sta muovendo l’indice: una chiusura sopra 4.700 potrebbe aprire le porte a ulteriori movimenti rialzisti, al contrario una rottura e chiusura al di sotto di 4.980 porterebbe l’SPX a testare 4.640 e poi 4.600


Supporto a 4.600

Resistenza a 4.720


NASDAQ 100 (#NDX)

Il NASDAQ ha terminato la settimana in rialzo del +2.03%

Per la settimana a venire, ci aspettiamo un ritracciamento fino a 16.200


Indicatori

Il NASDAQ e’ riuscito a raggiungere un nuovo massimo, superando i livelli raggiunti a inizio Novembre: questo conferma la forte spinta rialzista dell’indice ma non esclude ritracciamenti nel breve termine.


MACD sta registrando da meta’ mese una quasi assenza di momentum, in divergenza con il prezzo che ha raggiunto nuovi massimi.

RSI, in leggera divergenza con il prezzo, ha nuovamente raggiunto l’area di ipercomprato.

Rimaniamo rialzisti sul NASDAQ ma preferiamo aspettare un ricongiunto con le medie mobil, e indicatori MACD e RSI non in ipercomprato, per posizioni lunghe.


Supporto a 16.450

Resistenza a 16.620


DOW JONES (#DJI)

Il DOW JONES ha avuto una settimana in calo del -1.70%

Per la settimana a venire ci aspettiamo un consolidamento a 35.500 - 35.300


Indicatori

Il Dow Jones e’ tra gli indici americani che sta rispettando formazioni di ritracciamento più regolari: infatti, dopo un iniziale ribasso ha testato nuovamente livelli intermedi per poi puntare a una forte area di resistenza.


Crediamo che ora il DJI sia prossimo a un consolidamento per poi invertire al rialzo verso i precedenti massimi: ci aspettiamo un consolidamento tra 35.500 e 35.300, al di sopra della media a 50 giorni.


MACD ha ampiamente incrociato al ribasso e l’RSI si trova ora sotto i 50.

Supporto a 35.455

Resistenza 35.772

OTB Global Investments

20 Novembre 2021

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page