top of page
Glass Buildings_edited_edited.jpg

Analisi di mercato: 24 - 28 Gennaio 2022


Indice finanziario

Quotazione corrente

Aspettativa

S1

R1

S2

R2

​FTSE100

7.494

Ribasso

7.405

7.520

7.330

7.600

FTSEMIB

27.061

Consolidamento

26.750

27.406

26.000

27.975

DAX 40

15.603

Cons./ Ribasso

15.450

15.736

15.040

15.980

S&P 500

4.398

Consolidamento

4.376

4.535

4.245

4.720

NASDAQ 100

14.438

Cons./ Rialzo

14.426

15.330

13.855

16.015

DOW JONES

34.265

Cons./ Rialzo

34.200

35.515

33.600

36.522

S: Supporto R: Resistenza

FTSE 100 (#UKX)

Il FTSE 100 ha chiuso la settimana in ribasso del -1.13%

Per la settimana restiamo ancora a favore di un ritracciamento fino a 7.405


Indicatori

Nella giornata di venerdì, il FTSE100 ha superato al ribasso la media a 9 giorni portando una leggera pressione ribassista sull’indice.

Crediamo che tale movimento sia solo l’inizio di un più marcato ritracciamento.


Come evidenziato anche settimana scorsa, facendo un’analisi “cross-asset” possiamo notare come l’indebolimento del comparto finanziario e energetico stia gradualmente portando pressione anche sull’indice inglese.

MACD ha incrociato al ribasso e l’RSI e’ prossima ha una discesa al di sotto della linea di 50, dopo aver rotto la trendline rialzista.


Nonostante un trend primario fortemente al rialzo, crediamo che un ritracciamento ideale porterebbe prima a raggiungere la media a 50 giorni per poi continuare fino a 7.250 sulla parte inferiore del canale rialzista.


Supporto a 7.405

Resistenza a 7.520


FTSEMIB (FTSEMIB)

Il FTSEMIB ha avuto una settimana in ribasso del -2.18%

Per la settimana potremmo aspettarci un consolidamento tra 26.750 e 27.100


Indicatori

Le oscillazioni di questa settimana hanno visto il FTSEMIB rompere il forte supporto a 27.406, ora resistenza.

Da notare la chiusura della candela di Venerdì al di sotto della media a 50 giorni, che sottolinea la pressione ribassista di breve periodo.


MACD ha incrociato al ribasso e l’RSI ha rotto la trendline rialzista, superando anche la linea di 50.


La rottura del forte supporto, unita agli indicatori interni, ci fa pensare che l’indice potrebbe consolidare tra la media a 50 giorni e il nuovo supporto a 26.750, per poi eventualmente procedere al ribasso.


Il trend primario rimane positivo ma per il momento crediamo che l’indice italiano abbia ancora spazio per ulteriori ribassi.


Supporto a 26.750

Resistenza a 26.406


DAX (#DAX)

Il DAX ha chiuso la settimana in ribasso del -2.16%

Per la settimana a venire, ci aspettiamo un possibile consolidamento tra 15.450 e 15.736

Indicatori

L’indice Tedesco presenta una certa regolarità’ nelle sue oscillazioni, trovandosi su un canale orizzontale da Maggio 2021.


Seguendo oscillazioni precedenti, crediamo che l’indice possa ora consolidare tra il nuovo supporto e la media a 50 giorni per poi continuare il trend di breve periodo al ribasso.


Gli indicatori confermano tale oscillazione con un MACD prossimo a un superamento della linea dello 0 e un RSI già in territorio ribassista.


Supporto a 15.450

Resistenza a 15.736


S&P500 (#SPX)

L’S&P 500 ha avuto una settimana in ribasso del -4.93%

Per la settimana a venire l’indice potrebbe consolidarsi tra 4.376 -4.500


Indicatori

Questa settimana l’ S&P500 ha rotto per la prima volta il forte canale rialzista, sia di lungo periodo in essere da Ottobre 2020 che quello di più breve iniziato a Ottobre 2021.


La forte rottura possiamo leggerla come indicatore di un cambio di trend per il breve-medio periodo nel quale potremo aspettarci una ampia lateralizzazione o un proseguo al ribasso.


Al momento notiamo che la pressione ribassista della settimana e’ arrivata a una forte area di supporto a 4.376, dal quale e’ plausibile aspettarsi una leggera ripresa al rialzo considerata anche la forte distanza dalla media a 50 giorni e soprattutto considerata la concomitanza con la media a 200 giorni.

MACD e RSI si trovano molto estesi al ribasso con l’ultimo in territorio di ipervenduto.

Al momento e’ troppo presto dire quale sarà il trend di breve-medio periodo, ma possiamo confermare che il trend primario rialzista e’ stato rotto durante la settimana.

La concomitanza di indicatori in ipervenduto e prezzo sulla media a 200 giorni fanno ipotizzare una leggera ripresa di breve periodo forse al precedente livello di supporto, ora resistenza, a 4.535.


Supporto a 4.376

Resistenza a 4.535


NASDAQ 100 (#NDX)

Il NASDAQ ha terminato la settimana in ribasso del -6.51%

Per la settimana a venire, ci aspettiamo un possibile ripresa fino a 15.000


Indicatori

L’indice tecnologico questa settimana ha rotto il lungo canale rialzista e superato la media a 200 giorni.

La forte pressione ribassista ha rallentato al forte livello di supporto del periodo Giugno - Ottobre 2021 che crediamo possa dare all’indice un periodo di consolidamento dopo le ultime settimane.


L’inversione di trend e’ netta e crediamo che ora l’NDX possa ritestare precedenti livelli di rottura per poi eventualmente proseguire al ribasso.


MACD e RSI (in ipervenduto) sono ora molto estesi al ribasso e adottando un approccio contrario potremmo aspettarci una ripresa di vigore nella settimana.

Una ripresa realistica potrebbe vedere l’indice ricongiungersi almeno con la media a 200 giorni: se superata con adeguati volumi, potrebbe anche effettuare un “back test” del precedente supporto, ora resistenza, a 15.330


Supporto a 14.226

Resistenza a 15.330


DOW JONES (#DJI)

Il DOW JONES ha avuto una settimana in calo del -4.10%

Per la settimana a venire ci aspettiamo un consolidamento tra 34.200 e 35.000


Indicatori

Il DJI si trova a ora a un forte livello di supporto che, a nostro avviso, potrebbe vedere l’indice consolidare leggermente prima di un eventuale proseguo ribassista.

MACD e RSI sono entrambi molto esteso al ribasso, con l’ultimo in ipervenduto: guardando a oscillazioni precedenti, il raggiungimento della zona di ipervenduto ha poi portato a rapidi movimenti rialzisti nel breve termine.

La chiusura al di sotto della media a 200 giorni, può’ essere letta comunque come un cambio di “sentiment” nel mercato ma l’estensione al ribasso unita alla distanza dalla media a 50 giorni fanno pensare a una settimana di consolidamento prima di eventuali prosegui ribassisti.


Supporto a 34.200

Resistenza 35.515

OTB Global Investments

22 Gennaio 2022

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page