top of page
Glass Buildings_edited_edited.jpg

Analisi di mercato: 29 Novembre - 3 Dicembre 2021


Indici azionari

Quotazione corrente

Aspettattiva

S1

R1

S2

R2

​FTSE100

7.044

Consolidamento

6.980

7.220

6.825

7.330

FTSEMIB

25.853

Consolidamento

25.820

26.750

24.935

27.406

DAX 40

15.257

Consolidamento

15.040

15.736

14.815

15.980

S&P 500

4.595

Ribasso

4.600

4.720

4.550

4.800

NASDAQ 100

16.025

Ribasso

15.700

16.620

15.180

16.770

DOW JONES

34.899

Consolidamento

34.800

35.455

34.250

35.772

S: Supporto R: Resistenza

FTSE 100 (#UKX)

Il FTSE 100 ha chiuso la settimana in ribasso del -2.85%

Per la settimana ci aspettiamo un possibile consolidamento tra 7.050 e 6.980


Indicatori

Dopo aver ritestato il livello di 7.300, l’indice e’ crollato nella giornata di venerdì arrivando a quella che consideriamo una forte area di supporto.

Visto la candela molto ribassista di venerdì, in inizio di settimana l’indice potrebbe continuare al ribasso e testare il supporto attuale a 6.980.


Crediamo che una volta esaurito il possibile proseguo ribassista, l’indice vada a consolidarsi per poi puntare a una ripresa almeno fino alla media a 50 giorni.

MACD, rimane ancora sopra lo 0 ma e’ più l’RSI a sorreggere la teoria di una possibile ripresa: in fatti, l’indicatore ha praticamente raggiunto la zona di ipervenduto e guardando a oscillazioni precedenti questo ha poi portato a buone riprese rialziste nel breve termine.

Il trend rimane intatto e questa ultima discesa potrebbe fungere da ottima base per una ripresa rialzista, scenario supportato anche dalla media a 200 giorni.


Supporto a 6.980

Resistenza a 7.220


FTSEMIB (#FTSEMIB)

Il FTSEMIB ha avuto una settimana in ribasso del -5.25%

Per la settimana rimaniamo a favore di un consolidamento tra 26.000 e 25.500


Indicatori

Le forti oscillazioni ribassiste di venerdì e delle ultime settimane hanno finalmente permesso al FTSEMIB di ritracciare su importanti livelli di supporto e uscire da una situazione di ipercomprato.

Se guardiamo i minimi registrati ogni volta da Novembre 2020 a Novembre 2021 notiamo una trendline abbastanza marcata e più volte rispettata.


MACD rimane ancora sopra lo 0 e RSI ha raggiunto la zona di ipervenduto che ha portato, in passato, a una successiva ripresa rialzista nel breve-medio termine.

Il trend primario per il momento rimane rialzista e ci aspettiamo, dopo una fase di consolidamento, una ripresa rialzista almeno fino alla media a 50 giorni.


Supporto a 25.820

Resistenza a 26.750


DAX (#DAX)

Il DAX ha chiuso la settimana in ribasso del -5.75%

Per la settimana a venire, ci aspettiamo un possibile consolidamento tra 15.400 e 15.100


Indicatori

L’indice tedesco dopo una serie di giornate ribassiste sta ora approcciando quella che riteniamo essere un’interessante area di supporto e successiva inversione al rialzo.

Guardando a oscillazioni precedenti, il canale orizzontale 15.040 - 15.736 e’ stato per buona parte rispettato negli ultimi 8 mesi, salvo brevi periodi al di sopra di questo.


MACD sta continuando l’inversione ribassista rimanendo ancora sopra lo 0 e l’RSI ha raggiunto la zona di ipervenduto: e’ importante notare come la zona di ipervenduto sia stata raggiunta dal DAX solo 3 volte da Ottobre 2020.


Il trend primario rimane intatto e crediamo che, dopo una fase di consolidamento, assisteremo a una ripresa rialzista puntando alla resistenza attuale.


Supporto a 15.040

Resistenza a 15.736


S&P500 (#SPX)

L’S&P 500 ha avuto una settimana in ribasso del -2.21%

Per la settimana a venire l’indice potrebbe continuare la spinta ribassista e consolidarsi tra 4.550 - 4.600


Indicatori

Una volta rotto quello che sembrava essere un triangolo ascendente, l’SPX ha testato il supporto intermedio a 4.600.


A nostro avviso la pressione ribassista potrebbe continuare ameno fino a 4.550, in prossimità’ anche della media a 50 giorni. Tale livello potrebbe fungere da buona area di inversione per una ripresa rialzista.


MACD, ancora ben al di sopra dello 0, continua il momentum ribassista

RSI, si trova ora a 43: livello più volte testato in passato


Il trend primario si conferma rialzista e il prezzo si sta finalmente avvicinando a interessante aree di supporto.

Supporto a 4.600

Resistenza a 4.720


NASDAQ 100 (#NDX)

Il NASDAQ ha terminato la settimana in ribasso del -3.03%

Per la settimana a venire, ci aspettiamo un possibile proseguo ribassista fino a 15.800


Indicatori

L’indice tecnologico si trova ora a un supporto intermedio che l’ha portato il 10 Novembre a una buona inversione al rialzo.

Saremmo a favore di una ulteriore spinta se non fosse che MACD e RSI continuando a essere decrescenti: MACD ha invertito al ribasso e RSI, a 50, non segnala inversioni di tendenza ma bensì divergenza negativa tra il minimo del 10 Novembre e il prezzo attuale.


Prima di posizioni lunghe, preferiamo vedere un ulteriore ritracciamento nell’area della media a 50 giorni.


Supporto a 15.700

Resistenza a 16.450


DOW JONES (#DJI)

Il DOW JONES ha avuto una settimana in calo del -2.16%

Per la settimana a venire ci aspettiamo un consolidamento a 34.900 - 34.600


Indicatori

In quella che si potrebbe definire una formazione testa - spalle, Il DJI ha rotto al ribasso nella giornata di venerdì.

La trendline rialzista in essere da Marzo 2021 crediamo possa rappresentare un ottimo punto di inversione : per questo motivo, ipotizziamo un consolidamento tra 34.900 e 34.600 per poi proseguire al rialzo.

MACD continua a essere ribassista e l’RSI ha raggiunto la zona di ipervenduto: guardando a oscillazioni precedenti, l’indice ha poi gradualmente cominciato a invertire al rialzo.

Le vendite delle ultime settimane, rafforzate dalla giornata di venerdì, permettono a nostro avviso posizioni lunghe più convenienti.


Supporto a 34.800

Resistenza 35.455

OTB Global Investments

28 Novembre 2021

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Комментарии


bottom of page