top of page
Glass Buildings_edited_edited.jpg

S&P 500: Il nostro target di fine anno

L’indice S&P 500 dopo un’estate fortemente rialzista ha trovato nel mese di Settembre non poche difficoltà a continuare a ritmi sostenuti e soprattuto al rialzo: infatti la discesa subita in questo ultimo mese ha toccato il -5.11% nella giornata del 20 Settembre 2021.


Combinando la stagionalità dell’indice unita all’indicatore S5FI (S&P500 stocks above 50-day average) ci rendiamo conto che non solo le oscillazioni al ribasso di Settembre hanno seguito un andamento regolare con la stagionalità dell’indice ma che si sta anche formando la base per una ripresa nella parte finale dell’anno che rispecchia il nostro target di 4.600-4.700.

Stagionalita’ S&P 500

Il grafico prende in considerazione l’andamento dell’ETF SPY (ETF di riferimento per l’S&P 500) negli ultimi 20 anni. Questo va a evidenziare come proprio il mese di Settembre, Giugno e Gennaio siano “storicamente” mesi di sofferenza per l’indice Americano per poi riguadagnare terreno nei 3 mesi finali.

Stando al grafico notiamo come il 60% delle volte l’SPY ha chiuso il mese di Settembre in calo rispetto ad Agosto con una perdita media dello -0.4%.

Nel caso volessimo stringere ulteriormente il campo concentrandoci quindi sugli ultimi 10 e 5 anni, notiamo che lo scenario generale non cambia: in entrambi i casi, il 60% delle volte l’SPY ha chiuso al ribasso nel mese di Settembre con una perdita media che oscilla tra il -0.1% e il -0.5%.

L’aspetto più importante da sottolineare e’ che negli ultimi 10 e 5 anni, le oscillazioni ribassiste si sono estese anche al mese di Ottobre nel 50-56% dei casi.


Dalla stagionalità dell’S&P 500 possiamo quindi capire:

  • Le oscillazioni ribassiste di Settembre, rispecchiano una stagionalità regolare

  • Ottobre potrebbe essere un mese di consolidamento per poi ripartire al rialzo

Per affinare la nostra teoria, ci serviamo di un secondo indicatore: S&P 500 stocks above 50-day average.


S&P 500 stocks above 50-day average

Come spiega il nome del grafico, vediamo raffigurato la percentuale di titoli dell’ S&P500 che si trovano al di sopra della media a 50 giorni: cosi come nei grafici precedenti, notiamo come nei mesi di Settembre, Giugno e Gennaio la percentuale di titoli al di sotto della media a 50 giorni raggiunge livelli inferiori al 50%.


Se analizziamo il grafico giornaliero, notiamo una forte area di supporto tra 30%-40% e una forte area di resistenza a 80%-90% che e’ stata sostanzialmente rispettata negli ultimi 10 anni, fatta eccezioni per rapide estensioni al ribasso recuperate in un lasso temporale inferiore ai 2 mesi e che hanno sempre visto il mese di Settembre - Ottobre come bottoming per una successiva ripresa rialzista.

Da un punto di vista di analisi tecnica, oltre alle aree di supporto e resistenza, possiamo anche notare una divergenza positiva tra i minimi registrati dagli indicatori MACD e RSI con i minimi riportati dal grafico nel periodo Giugno - Settembre 2021. Tali divergenze tendono a preannunciare oscillazioni rialziste non visibili da una analisi esclusivamente fatta sul prezzo.


Dal grafico sulla % di titoli al di sopra della media a 50 giorni capiamo che:

  • L’indicatore si trova al momento su un forte livello di supporto che ha svolto più volte il ruolo di base per oscillazioni rialziste

  • Gli oscillatori interni MACD e RSI sono in divergenza positiva con il prezzo, il che potrebbe pre annunciare una ripresa rialzista nei prossimi mesi


Conclusioni

Crediamo che le recenti oscillazioni ribassiste che hanno portato l’S&P 500 a ritracciare del 5% stiamo offrendo un ottimo punto di entrata per beneficiare di rialzi nei prossimi mesi.

Ripresa che ci aspettiamo avvenire nel mese di Ottobre dopo una fase di consolidamento.


Ci aspettiamo per Novembre una ripresa dei precedenti massimi a 4.550 con una possibile spinta tra 4.600-4.700 per fine anno beneficiando del fenomeno “santa rally”.


Le nostre conclusioni sono supportate sia dalla stagionalità dell’S&P 500, che si e’ mantenuta tale durante buona parte del 2021, sia dal grafico della % di titoli al di sopra della media a 50 giorni, ora su una forte area di supporto.

OTB Global Investments

30 Settembre 2021





12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page